Piano di lavoro di Scienze IA

Piano di lavoro di Scienze IA

Il Piano di lavoro di Scienze IA è ripartito in tre sezioni relativamente alle unità da trattare nel corso dell’anno scolastico

 

Piano di lavoro di SCIENZE IA

a.S. 2021-2022

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO “……………”

CLASSE I SEZ. A

PROF. …………………………….

 

UNITA’ DI APPRENDIMENTO N. 1 

“La materia e il nostro pianeta”

L’alunno:

  • osserva la realtà per riconoscervi, anche con l’uso degli strumenti, relazioni, differenze, regolarità, trasformazioni nel tempo e nello spazio;
  • sviluppa atteggiamenti di curiosità, attenzione e anche di rispetto della realtà naturale, di riflessione sulle proprie esperienze.

O.S.A. – OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Conoscenze:

  1. La materia intorno a noi: stati di aggregazione, calore e temperatura, fenomeni fisici e anche fenomeni chimici.
  2. La Terra: idrosfera, atmosfera, litosfera e anche suolo.
  3. Educazione ambientale.

Abilità:

  1. Riconoscere la differenza tra calore e temperatura, anche mediante i cambiamenti di stato osservati nella realtà.
  2. Stimare il peso specifico e anche la densità dei diversi materiali di uso comune.
  3. Effettuare semplici esperimenti di caratterizzazione di terreni diversi.
  4. Assumere comportamenti corretti nei confronti dell’ambiente.

O.F. – OBIETTIVI FORMATIVI

L’alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità, attenzione e anche di rispetto nei confronti della realtà naturale. In particolare:

  • sa spiegare la teoria atomica della materia;
  • capisce intuitivamente la differenza tra temperatura e calore e anche come quest’ultimo influisce sui cambiamenti di stato della materia;
  • conosce l’origine dei suoli e sa anche classificarli;
  • sa relazionare su semplici esperienze;
  • sa proporre ipotesi e anche spiegare semplici esperimenti.
  • Sa assumere un comportamento corretto nei confronti dell’ambiente.

APPRENDIMENTO UNITARIO

L’alunno scopre che tutto ciò che ci circonda è costituito da atomi e molecole. Conosce il metodo sperimentale.

COMPITO UNITARIO DI APPRENDIMENTO

L’alunno sa osservare se stesso e la natura intorno a sé, giungendo alla descrizione dei fenomeni in molteplici modi (orale, scritto, disegno, flashcard, videoclip, cartelloni tridimensionali ecc.).

Rubrica di valutazione elaborata in base alla griglia di valutazione delle competenze disciplinari contenuta nel curricolo verticale.

Programmazione

 

UNITA’ DI APPRENDIMENTO N. 2 

“I viventi e il mondo vegetale”

L’alunno osserva e indaga il territorio di appartenenza per riconoscervi trasformazioni nel tempo e anche nello spazio. Sviluppa atteggiamenti di curiosità, attenzione nonché di rispetto per l’ambiente naturale in cui vive.

O.S.A. – OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Conoscenze:

  1. Classificazione degli esseri viventi.
  2. Struttura di base dei viventi.
  3. Organismi unicellulari e anche pluricellulari
  4. Piante vascolari: ciclo vitale.

Abilità:

  1. Comprendere la struttura, la riproduzione, nonché l’organizzazione delle cellule.
  2. Conoscere le caratteristiche dei viventi e anche la loro classificazione.
  3. Conoscere l’organizzazione cellulare dei viventi.
  4. Riconoscere le piante più comuni in base a semi, radici, foglie, fiori e anche frutti.

O.F. – OBIETTIVI FORMATIVI

L’alunno conosce ed è in grado di spiegare fenomeni riguardanti la classificazione dei viventi. Inizia a comprendere che l’ambiente è un bene da preservare. In particolare:

  • capisce il criterio utilizzato per la classificazione degli esseri viventi;
  • conosce la struttura delle piante vascolari e sa anche riconoscerne le più comuni.

APPRENDIMENTO UNITARIO

L’alunno comprende il mondo in cui vive, i fenomeni della natura, nonché le leggi che li regolano e le principali caratteristiche della vita. Scopre la complessità degli organismi viventi e impara ad individuare i caratteri essenziali di alcune piante comuni.

COMPITO UNITARIO DI APPRENDIMENTO

L’alunno sa osservare se stesso, la natura intorno a sé e incomincia anche a comprende che il proprio stato di benessere dipende dall’ambiente in cui vive. Esplicita quanto osservato attraverso rielaborazioni orali e scritte, ricerche e anche attività esperienziali.

Rubrica di valutazione elaborata in base alla griglia di valutazione delle competenze disciplinari contenuta nel curricolo verticale.

Piano di lavoro di scienze IA
Piano di lavoro di scienze IA

 

UNITA’ DI APPRENDIMENTO N. 3

“Il regno animale e l’ambiente. I comportamenti per la salute e il benessere”

L’alunno:

  • impara a conoscere il proprio corpo e anche le norme igienico-sanitarie per conservarlo integro;
  • sviluppa atteggiamenti di attenzione e anche di rispetto per l’ambiente naturale e individua le sue relazioni con i vegetali e gli animali che in esso vivono.

O.S.A. – OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

Conoscenze:

  1. Animali vertebrati ed anche invertebrati.
  2. Concetti di ecosistema, habitat, popolazione, catena e anche di rete alimentare.
  3. Educazione alimentare.
  4. Educazione alla salute. Primi elementi di Pronto soccorso.

Abilità:

  1. Conoscere, il passaggio dalla specie al tipo.
  2. Illustrare la complessità di funzionamento degli organismi conosciuti, anche attraverso esempi di vita pratica.
  3. Raccogliere informazioni sulle catene alimentari in ambienti noti.
  4. Collegare le caratteristiche dell’organismo di animali e anche di vegetali con le condizioni e le caratteristiche ambientali.
  5. Applicare le regole fondamentali dell’educazione alla salute.
  6. Realizzare esercitazioni e simulazione di Pronto soccorso.
  7. Mettere in atto comportamenti corretti in situazione di pericolo ambientale o personale.

O.F. – OBIETTIVI FORMATIVI

L’alunno comprende l’importanza di rispettare l’ambiente e di conservare gli equilibri degli ecosistemi. Matura pertanto il senso di responsabilità nella gestione dell’ambiente e delle sue risorse. Sviluppa l’educazione alla salute adottando comportamenti sani e corretti. In particolare:

  • impara a distinguere i vertebrati dagli invertebrati;
  • sa descrivere i più comuni vertebrati;
    • impara a distinguere semplici catene alimentari;
    • acquisisce i comportamenti corretti da adottare per la salvaguardia dell’ambiente e della salute;

APPRENDIMENTO UNITARIO

L’alunno impara ad individuare le norme igienico sanitarie per il raggiungimento del benessere integrale della persona. Inizia a scoprire l’importanza di conservare gli equilibri ambientali al fine di garantire la sopravvivenza della specie e la qualità della vita.

COMPITO UNITARIO DI APPRENDIMENTO

L’alunno riesce a distinguere nella propria realtà i comportamenti corretti da quelli sbagliati per la tutela dell’ambiente e la conservazione degli equilibri degli ecosistemi. Sa come riempire il “carrello della spesa” per un’alimentazione sana ed equilibrata.

Rubrica di valutazione elaborata in base alla griglia di valutazione delle competenze disciplinari contenuta nel curricolo verticale.

Programmazione

Per le tre Unità di apprendimento del Piano di lavoro di Scienze IA

Piano di lavoro di scienze IA
Piano di lavoro di scienze IA

Segui https://rimediomeopatici.com/vestibolite-vulvare/

Segui https://riciclareperrisparmiare.it/alimenti/acqua-di-cottura-degli-alimenti/

e segui anche https://ricettedirita.it/dolci/caramelle/

Leggi https://schedescuola.it/presentazione-della-prima-a/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.