CaneSTROCCA

CaneSTROCCA

CaneSTROCCA è la filastrocca che Costanza ha dedicato al piccolo Aron, il pitbull bruciato in una piazza a Palermo alcuni giorni fa e poi morto …

🐶”CaneSTROCCA” 🐶

È un mammifero pelosetto,

abbaia al gatto sopra il tetto

 

Assai goloso di ossicini,

è affettuoso con i bambini.

 

Scodinzola di qua e di là

a dimostrar la sua fedeltà

 

Sai qual è il suo gioco perfetto?

Rincorrere un bel legnetto

che il padrone ha lanciato

a distanza sul verde prato.

 

Costanza De Luca

 

“Un triste destino”

Ma il destino può essere spietato,

e l’amore può essere tradito.

 

A Palermo, una triste storia è accaduta,

Arrosto vivo, proprio nella piazza più affollata.

 

Aron, un adorabile pitbull, così giovane e vitale,

bruciato e poi abbandonato, in una scena tanto vile.

 

La gente si è indignata, ha gridato a gran voce,

contro l’atroce crudeltà di chi ha causato questa cosa atroce.

 

Costanza ha deciso di fare qualcosa,

per ricordare Aron e la sua triste sorte disastrosa.

 

Con le sue dolci parole, ha creato una filastrocca,

una melodia che parla della fedeltà di una bestia apparentemente sciocca.

 

“CaneSTROCCA”, così è chiamata,

una rima dedicata a Aron e anche alla sua vita spezzata.

 

Costanza racconta del pitbull furbo e giocherellone,

con la coda che scodinzola, sempre pronto per giocare con il pallone.

 

Ma il suo destino è stato crudele e insensato,

una ferita aperta, e non sarà certamente dimenticato.

 

La filastrocca di Costanza è un tributo speciale,

un modo per mantenere viva la memoria di Aron, l’animale.

 

I bambini ascoltano le note dolci e tristi,

e capiscono che l’amore è un dono impagabile e prezioso.

 

E imparano che gli animali, come noi, provano felicità e dolore,

che hanno bisogno del nostro amore e del nostro supporto.

 

“CaneSTROCCA” diventa uno strumento per insegnare,

l’importanza di rispettare ogni creatura che ci dà tanto da amare.

 

Costanza, con la sua filastrocca, fa rima e fa anche riflettere,

sulle brutture del mondo, ma anche su quanto ci si possa unire per proteggere.

 

Aron, il pitbull bruciato e morto non si potrà dimenticare,

la sua storia resterà viva, nella voce di Costanza, che ha voluto ricordare.

A cura di schedescuola

CaneSTROCCA
CaneSTROCCA

 

 

Segui https://riciclareperrisparmiare.it/varie/cd/

Segui anche https://ricettedirita.it/secondi-piatti/dieta-ipercolesterolemia/

Leggi https://rimediomeopatici.com/glossario/glossario-p-q/

Leggi anche https://schedescuola.it/quercia-d-oro/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *