Dilatazione termica dei liquidi

Dilatazione termica dei liquidi

È noto che il calore provoca la dilatazione termica dei liquidi, dei solidi e dei gas, anche se con modalità diverse ed in misura diversa. La dilatazione per effetto del calore è un fenomeno fisico che il calore provoca su un corpo facendone aumentare uniformemente il volume.

Ricorda: Un corpo che riceve calore da un altro corpo più caldo si riscalda e la sua temperatura aumenta, ma aumenta anche la velocità di movimento e quindi l’energia delle sue molecole, cioè aumenta l’agitazione termica delle molecole. Quanto maggiore è il movimento di una molecola tanto maggiore è la sua energia.

Puoi osservare la dilatazione termica dei liquidi con due semplici esperimenti.

Primo esperimento

Per questo esperimento ti occorrono tre vaschette e tre imbuti trasparenti.

 

Prendi tre vaschette di vetro e incastra nelle vaschette i tre imbutini trasparenti capovolti, cioè con il beccuccio rivolto in alto. Sigilla con pasta modellabile.

Calore

Ora riempi il cono dei tre imbutini fino al beccuccio, in maniera identica di acqua, olio e alcol. Controlla cioè che siano tutti pieni alla stessa altezza.

Calore

A questo punto metti le tre vaschette in un luogo caldo. Potresti utilizzare il calore di un termosifone. Assicurati di fornire alle tre vaschette la stessa quantità di calore. Attendi un’oretta e poi osserva.

Cosa è successo?

Quando il contenuto delle tre vaschette si scalda, il livello del liquido nei tubicini si alzerà perché il calore li farà dilatare, ma in maniera diversa a seconda della loro densità.

Osserva la dilatazione termica dei liquidi in questione

Dilatazione termica dei liquidi
Dilatazione termica dei liquidi

Secondo esperimento

Per questo esperimento ti occorre un termometro ed un contenitore.

Metti un po’ d’acqua nel contenitore e poi misura la temperatura dell’acqua con il termometro. Ora riscalda leggermente l’acqua e poi effettua una seconda misurazione della sua temperatura. Guarda cosa è accaduto al termometro.

Calore

 

Il liquido contenuto nel bulbo si è dilatato per effetto del calore ed è salito nel tubo.

Ma… ad ulteriore conferma che il calore provoca la dilatazione termica dei liquidi…

…in particolare del liquido contenuto nel bulbo del termometro, riscalda ancora un pochino l’acqua. Dopodiché effettua una terza misurazione e poi confrontala con le due misurazioni precedenti.

Quello del termometro è un altro esempio di dilatazione termica dei liquidi

Segui https://rimediomeopatici.com/rimedi-omeopatici/

Segui  https://riciclareperrisparmiare.it/ e anche  https://ricettedirita.it/

Leggi https://schedescuola.it/dilatazione-termica/

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.