La guerra di Troia

La guerra di Troia

La mitologia greca narra la guerra di Troia come un sanguinoso combattimento tra gli Achei e la potente città di Troia: La guerra fu combattuta presumibilmente attorno al 1250 a.C. o tra il 1194 a.C. e il 1184 a.C. circa, nell’Asia minore.

Ilio o Troia era una città dell’Asia minore, posta in posizione vantaggiosissima per i commerci, perché dominava il passaggio verso i Dardanelli. Troia non tollerava facilmente che i Greci si espandessero troppo nell’Egeo e i Greci non volevano avere rivali su questo mare. Questa insanabile rivalità fu causa della guerra che è stata rivestita di particolari favolosi dalla mirabile fantasia di Omero il quale la cantò nell’Iliade.

La guerra di Troia secondo la leggenda si svolse così

Paride, figlio di Priamo re di Troia, aveva rapito Elena moglie di Menelao, re di Sparta. Elena era giudicata dagli uomini e dagli dei la più bella donna di quel tempo. Rispondendo all’invito di Menelao, tutti i principi greci si raccolsero in armi per vendicare l’offesa. La spedizione fu guidata da Agamennone, re di Micene. Con lui c’erano anche il valorosissimo Achille, l’astuto Ulisse, il sapiente Nestore, il forte Aiace. Salparono con circa 1200 navi, traversarono il mare Egeo e si accamparono intorno a Troia. L’assedio della città durò dieci anni: alla forza dell’invulnerabile Achille si contrapponeva il valore di Ettore, il più animoso difensore di Troia. Finalmente, al decimo anno i Greci, per avere ragione della città nemica, ricorsero all’astuzia: costruirono un enorme cavallo di legno, che nascondeva nel suo interno i più audaci guerrieri.

La guerra di Troia
La guerra di Troia

I Troiani, ingannati da una spia, credendo che il cavallo fosse un voto fatto alla dea Minerva, lo fecero entrare nella città. A notte inoltrata, i guerrieri uscirono dal cavallo, aprirono le porte di Troia e fecero entrare tutti gli altri Greci che si erano nascosti nei paraggi. La città venne saccheggiata e incendiata; pochi riuscirono a scappare: tra essi Enea, il quale, per volere degli dei, doveva giungere in Lazio.

Segui https://rimediomeopatici.com/verruche/

Segui https://riciclareperrisparmiare.it/2022/06/  E segui anche https://ricettedirita.it/

Leggi https://schedescuola.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.