Orientamento

Orientamento

Da sempre l’uomo ha avuto il problema dell orientamento. Prima dell’invenzione della bussola i nostri antenati si orientavano con il Sole, con la Stella Polare, con la Croce del Sud, con il muschio sui tronchi degli alberi…

Orientamento con la bussola

In mare aperto e dove non ci sono punti di riferimento è basilare orientarsi con la bussola.  Nel passato questo strumento ha migliorato la navigazione facilitando i commerci marittimi e i viaggi per mare rendendoli più sicuri ed efficienti. Le prime bussole erano formate da semplici strumenti custoditi in una scatola in legno di bosso, da qui il suo nome.

Alcune bussole più moderne, in special modo quelle nautiche, sono costituite

  • da corone basculanti su un perno immerse in liquidi a bassa densità e poi racchiuse in cupole sferiche trasparenti. Uno dei primi liquidi utilizzati è stato l’alcool. Sulla parte esterna o superiore della corona sono riportati i gradi bussola (0º = Nord; 90º = Est; 180º = Sud; 270º = Ovest). Il dispositivo fornisce in questo modo una lettura affidabile nonostante i movimenti dell’imbarcazione.
  • da un’asta magnetica all’interno di una capsula riempita di un fluido; il fluido permette all’asta di fermarsi velocemente senza oscillare in direzione del polo nord magnetico.

Oggi però le imbarcazioni moderne sono dotate di bussole nautiche elettroniche.

Bussola

Orientamento senza la bussola

Durante le giornate di sole bastava osservare quest’ultimo. Infatti gli antichi notarono che il Sole sorgeva verso Est e tramontava verso Ovest. Nell’emisfero nord il Sud corrispondeva alla posizione del Sole a mezzogiorno e il Nord alla posizione opposta.

Sole

 

Di notte bastava guardare la Stella Polare e la Croce del Sud. La Stella Polare si trova nella costellazione dell’Orsa Minore o Piccolo Carro, al di sopra del Nord geografico. Le sue dimensioni sono inferiore a quelle dell’Orsa Maggiore o Grande Carro. Il Piccolo Carro è formato da sette stelle principali disposte secondo lo schema di un carro con timone. L’ultima stella del timone, α, è la Stella Polare.

Guardandola terremo il braccio destro a est, quello sinistro a ovest e dietro avremo il sud.

La Croce del Sud è una delle costellazioni più brillanti e caratteristiche del cielo australe: la disposizione delle sue stelle ricorda perfettamente quella di una croce ed è riconoscibile con estrema facilità.

Stelle

Orientamento
Orientamento

Nei boschi si faceva riferimento alla posizione del muschio sulle piante o sui massi a terra. Il muschio cresce sul lato più umido e meno esposto al Sole, quindi a Nord. La sua presenza indica perciò il Nord.

N. B. Il muschio prospera soprattutto sul lato Nord perché è il lato in ombra durante la parte centrale del giorno.

Orientamento
Orientamento

Segui https://rimediomeopatici.com/rimedi-omeopatici/

Qui trovi semplici lavoretti di riciclo da eseguire con i bambini

Segui anche https://ricettedirita.it/

Leggi l’articolo https://schedescuola.it/punti-cardinali/

Orientamento
Orientamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.