Calore e temperatura

Calore e temperatura

Calore e temperatura non sono la stessa cosa, ma sono due grandezze diverse. Vediamo quali sono le loro caratteristiche e le differenze.

Caratteristiche

Tutti i corpi sono formati da molecole in movimento e la velocità del movimento è minima nei solidi, aumenta nei liquidi ed è massima nei gas (aeriformi). Un corpo che riceve calore da un altro corpo più caldo si riscalda e la sua temperatura aumenta.

Passaggio

Calore e temperatura
Calore e temperatura

La velocità di movimento e quindi l’energia delle sue molecole aumenta, cioè aumenta l’agitazione termica delle molecole. Quanto maggiore è il movimento di una molecola tanto maggiore è la sua energia.

Differenze tra Calore e Temperatura

Il calore è una particolare forma di energia chiamata energia termica.

La temperatura è la manifestazione del calore e misura l’agitazione termica posseduta dalle molecole del corpo.

Se somministriamo calore ad una sostanza ne possiamo provocare un cambiamento di stato. Ad esempio: se portiamo la temperatura dell’acqua a 100°C ne modifichiamo il suo stato che da liquido diventa vapore, cioè otterremo la sua evaporazione.

Passaggio

 

Ma pur somministrando altro calore la sua temperatura non aumenterà ulteriormente e si manterrà stabile a 100°C. Questo calore si chiama calore latente ed è la quantità di calore necessario all’unità di massa di una sostanza perché avvenga il suo cambiamento di stato.

N. B. Ma la quantità di calore necessario per far avvenire un cambiamento di stato non è lo stesso per tutte le sostanze, cioè ogni sostanza ha un suo modo di riscaldarsi. Si dice che ogni sostanza ha un suo calore specifico.

Quindi:

Il calore specifico di una sostanza è la quantità di calore necessaria per aumentare di 1°C, cioè da 14,5° a 15,5°, la temperatura dell’unità di massa della sostanza.

Il prodotto del calore specifico di un corpo per unità di massa (cm) e la massa del campione di sostanza M è detto capacità termica del corpo e si indica generalmente con C.

La formula è:

C = M × cm

La capacità termica indica la quantità di calore da fornire a una sostanza per innalzarne la temperatura di un grado kelvin (K). Una sostanza che ha un’alta capacità termica riesce innalza di poco la propria temperatura.

Segui https://riciclareperrisparmiare.it/

Leggi https://schedescuola.it/schede/scienze/la-materia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.