Aiutiamo la Terra

Aiutiamo la Terra

Il compito di realtà “Aiutiamo la Terra” si inserisce tra le iniziative che mirano all’educazione del riuso. Lo scopo è quello di educare gli allievi a limitare l’incremento della quantità e della qualità della raccolta differenziata prodotta.

L’incremento della produzione dei rifiuti ha un impatto negativo sull’ ambiente e sulla salute delle persone. Tale incremento dei rifiuti determina anche un considerevole carico economico sulla società per il loro smaltimento; quindi un carico che si ripercuote sui singoli cittadini a causa dell’aumento dei costi di gestione degli stessi.

Ma ognuno di noi, attraverso i propri comportamenti e il proprio stile di vita, può dare un contributo importante alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio in cui vive.

La differenza si fa in classe!

Questo compito è un’azione di educazione alla sostenibilità; è un’attività educativa per far crescere le conoscenze nonché per migliorare i comportamenti e le capacità di azione su aspetti globali e locali della sostenibilità. Gli ambiti spaziano dalla cittadinanza attiva, pace, democrazia, diritti umani, sviluppo equo e solidale, alla tutela della salute, pari opportunità, protezione dell’ambiente e gestione sostenibile delle risorse naturali.

La scuola è uno dei luoghi che ci consente di diffondere nelle nuove generazioni la cultura del rispetto dell’ambiente e di un uso responsabile delle risorse. Ma ci consente anche di far acquisire una maggiore consapevolezza degli effetti dei nostri comportamenti sull’ambiente e sulla sostenibilità del nostro stile di vita.

CONSEGNA AGLI ALUNNI DELLA CLASSE

Situazione: Gli alunni dovranno ideare e produrre degli slogan da pubblicare sul sito della scuola e da caricare sui social.

Attività: Problematizzazione e realizzazione di slogan. L’attività richiede una ricerca approfondita sulla tematica riguardante l’eco-sostenibilità e la transizione ecologica attraverso la visione di video, nonché attraverso la consultazione di siti web e di testi indicati dal docente.

Modalità di lavoro:

Prima fase: lavoro individuale

Raccolta e la prima elaborazione dei dati.

Seconda fase: lavoro di gruppo

Realizzazione del lavoro

 

Ruoli

Destinatari: gli alunni della classe.

Tempi:

Il tempo per la realizzazione del lavoro finale è complessivamente di 5 ore così distribuite:

2 h per la raccolta e prima elaborazione dei dati e per la problematizzazione

2 h per la realizzazione degli slogan

1 h circa per la discussione;

15’ per il questionario di gradimento e l’autovalutazione.

Competenze, abilità e conoscenze

Competenze chiave: 1, 3, 5, 6

Abilità:

  • Organizzazione del lavoro;
  • utilizzare tabelle e grafici;
  • utilizzare il sistema di numerazione decimale;
  • confrontare ed ordinare numeri naturali utilizzando la retta graduata;
  • utilizzare i linguaggi specifici.

Conoscenze:

  • Tabelle e grafici;
  • operazioni con i numeri naturali;
  • linguaggi specifici.

Rubrica di valutazione delle competenze chiave (Allegato B)

Competenze

 

 

Autovalutazione, valutazione e griglia di valutazione

Valutazione

 

 

 

Ed ecco uno dei lavori eseguiti dagli allievi al termine del compito

Aiutiamo la Terra

Aiutiamo la Terra
Aiutiamo la Terra

Segui https://riciclareperrisparmiare.it/

Leggi l’articolo https://schedescuola.it/il-mio-presepe/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.