Giudizi finali D.A.

Giudizi finali D.A.

I giudizi finali D.A. sono per gli allievi che seguono il PEI. La sigla PEI sta per Piano Educativo Individualizzato, ed è lo strumento con cui il Consiglio di Classe disegna un percorso didattico inclusivo. E’ il progetto educativo, ovvero è la programmazione differenziata con gli obiettivi educativi che si vogliono raggiungere; ma sono elencati anche  gli strumenti e le attività che si utilizzeranno per conseguirli; nonché riporta i criteri di valutazione.

Il PEI comprende tutti gli interventi che vengono realizzati durante l’anno per gli alunni con disabilità. Il documento fissa gli obiettivi e le attività che si faranno durante l’anno scolastico e costruisce una trama di collaborazione tra la scuola e la famiglia. Il PEI è tarato sulle esigenze del singolo alunno con disabilità certificata ed è anche destinato a periodiche verifiche e cambiamenti, per essere adattato all’evoluzione dell’alunno.

È un documento che coinvolge tutti i soggetti che, a diverso titolo, sono implicati nella crescita e nell’educazione del ragazzo destinatario del piano. Nello specifico, prendono parte alla stesura:

1️⃣ i docenti della classe in cui si trova lo studente;

2️⃣ l’insegnante di sostegno;

3️⃣ le figure socio-sanitarie che seguono il ragazzo;

4️⃣ la famiglia.

I giudizi qui riportati tengono conto dei progressi e dei traguardi raggiunti dagli alunni destinatari, esplicitati anche nel curricolo, nel rispetto di quanto per loro programmato all’inizio del corrente anno scolastico.

La valutazione del profitto evidenzia l’acquisizione di conoscenze, abilità e competenze in riferimento ai seguenti indicatori:

1️⃣ Acquisizione delle conoscenze e dei contenuti disciplinari

2️⃣ Applicazione delle procedure

3️⃣ Analisi, comprensione e rielaborazione

4️⃣ Capacità di contestualizzare, collegare, generalizzare le informazioni.

5️⃣ Abilità nello svolgere compiti e risolvere problemi

6️⃣ Competenza comunicativa

E tiene conto anche dei seguenti elementi:

  • esito di verifiche scritte e orali
  • osservazione sulla qualità del lavoro svolto in classe e a casa
  • progressi registrati in itinere rispetto ai livelli di partenza
  • regolarità dell’andamento
  • grado di affidabilità della preparazione
Giudizi finali D.A.
Giudizi finali D.A.

 

 

La valutazione del comportamento fa riferimento allo sviluppo delle competenze di cittadinanza, in particolare a quelle sociali e civiche.

Giudizi finali D.A.
Giudizi finali D.A.

Segui https://rimediomeopatici.com/rimedi-omeopatici/chamomilla/

Segui https://riciclareperrisparmiare.it/ e segui anche https://ricettedirita.it/

Leggi https://schedescuola.it/schede/varie/relazioni/relazioni-finali-disciplinari/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.